Pagine

giovedì 28 marzo 2013

Polpette di patate senza uova

Raccogliendo molte informazioni su una corretta alimentazione quando si è vegetariani, si incappa in tante considerazioni che non si era deciso di fare e devo dire che è successo naturalmente, non che l'abbia veramente scelto, che al supermercato non sento l'istinto di acquistare uova o latticini di nessun genere, e mi sento bene nel fare così. Ma qualcuno che mi vuole male mi deve aver lanciato una maledizione...quella delle polpette, non mi riescono le polpette senza uova!! Ma è possibile, o troppo molli o troppo dure, niente da fare, sarò almeno al quarto esperimento. Dato che le polpette sono una pietanza perfetta per variare la forma dei pasti non demordo, mi intestardisco e ne provo in continuazione. Quelle di lenticchie mi stanno facendo diventare matta, perchè non mi riescono perfette nel gusto e nella consistenza. Allora ho fatto una pausa dalle lenticchie e le ho fatte con le patate...mooolto più facile fare le polpette senza uova con le patate lesse, una meraviglia.
Solo qualche patata, un paio di cucchiai di farina di ceci, un paio di etti di verdura già lessa e qualche spezia, tutte le varianti che si vogliono soprattutto per il recupero di verdura già cotte che avanzano da altre ricette. Lo sapevate che la farina di ceci è un ottimo legante alternativo a uova e pangrattato per le polpette? Adesso lo sapete!
Vengono benissimo al forno, quindi senza nessun grasso vista la mancanza di uova e l'eliminazione dell'olio di cottura (diventano un contorno sfizioso e salutare). Ma devo dire che scaldate in un filo di olio di semi con un pò di crosticina vista la lieve frittura sono ottime! Non ho pesato gli ingredienti, ho fatto ad occhio e la ricetta si presta benissimo, le verdure lesse devono risultare circa un terzo del volume rispetto alle patate schiacciate.


Ingredienti:
4-5 grosse patate
200 g. ca. di verdura già cotta (io piselli e carote a cubetti)
2 cucchiai di farina di ceci
1 cucchiaio di pangrattato e poco più per dare la froma alle polpette
sale, pepe, curcuma, aglio in polvere qb

Lessare le patate con la buccia fino a quando risultano ben morbide alla forchetta, scolare e lasciar raffreddare. Schiacciare in una ciotola, aggiungere le verdure a piccoli cubetti e aggiungere il resto: mezzo cicchiaino di aglio in polvere, 1 cucchiaino raso di curcuma (dona soprattutto un bel colore), pepe nero qualche pizzico, una punta di curry...Aggiungere farina di ceci e pangrattatto per ottenere un consistenza più compatta, l'impasto rimane comunque morbido per via delle patate, impolpettare (dare la forma di polpette o polpettine a piacere aiutandosi con poco pangrattato) schiacciare un pò sulla carta forno. Infornare a 180° per una quindicina di minuti senza girarle, solo per asciugare un pò l'impasto e formare la crosticina esterna.
Non spostare le polpette dalla teglia fino a che si sono in tiepidite, dopo una decina di minuti, altrimenti sono troppo morbide da maneggiare ma poi si compattano che è una meraviglia. Se piace la frittura, seguire i passaggi che ho detto e solo dopo passarle in un filo di olio di semi per dare l'aspetto della polpetta fritta ( e avete comunque risparmiato un sacco di olio rispetto ad una vera frittura).


20 commenti:

  1. Ma che buone queste polpetteeee!! :D Devono davvero essere eccezionali e soprattutto sono proprio nelle mie corde! :D Un abbraccio e complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Oddio devono essere buonissime!, non avevo mai pensato a fare le polpette senza uova, credevo che fossero indispensabili!!da rifare!

    RispondiElimina
  3. Wowwww devono essere deliziose!! Cmq..s e passi da me.. leggerai di un modo per delle polpette dalla consistenza perfetta.. senza uova!!!! bacioni :-)
    ps: sostituti dell'uovo nelle polpette sono anche mela.. e fiocchi di patate!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, ora vengo a rubarti tutte le ideee!!!

      Elimina
  4. Ti capiscoo! anche a me con le lenticchie non vengono! mi si spappolano sempre in cottura, o comunque non legano..anch'io ricorro spesso al trucchetto della patata,quindi,quello è egg-proof di sicuro! sennò si può provare a fare una pastellina con la farina di ceci e acqua, o provare con l'uovo finto di semi di lino tritati, che però non so dirti come viene perchè non ho ancora mai provato... continuo a seguirti con curiosità in questa avventura polpettara!;)
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, devo fare ancora chissà quante sperimentazioni per prendere la mano! non è facile come sembra!

      Elimina
  5. io ho fatto le polpette di spinaci proprio qualche giorno fa. Non sapevo il trucco di passarle prima in forno, sicuramente la prossima volta lo farò!!!

    RispondiElimina
  6. Vedi quante cose nuove si possono imparare nel mangiare in modo un pò diverso dalla normalità a cui siamo abituati? Senza uova si può! ;-)
    Devono essere davvero gustosissime!!!
    Un bacioneeee

    RispondiElimina
  7. buonissimeeeeeeeee!! le faccio spesso anch'io.. le adoro!!

    RispondiElimina
  8. Che buoneeeeeee!!!!! Bravissima Claudia!!!:) un bacione!

    RispondiElimina
  9. ciao tesoro!!!
    verissimo,anche io faccio la pastella di farina di ceci in alternativa all'uovo!!!
    io faccio i veg burgher con i cannellini e le patate!buonissimi!
    o proprio di ceci!buonissimi!per le lenticchie non so cosa dire perche' non ho provato ancora...magari chiedo alla paola cosa consiglia..
    bacio!

    RispondiElimina
  10. Belle croccati e saporite tesoro é una bellissima ricetta!! Bacini, Imma

    RispondiElimina
  11. ciao! che buone! veramente appetitose ;))

    RispondiElimina
  12. ecco mi è tornato l'appetito: si possono mangiare anche a merenda?!!? eheheheheheh buona Pasqua, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. Wow ma che meraviglia tesoro!!! sei proprio una vegetariana/vegana doc.... Favolose queste polpette!! mi piacciono tantissimo!!! bacioni e buona serata

    RispondiElimina
  14. Che belle!!! Devono essere proprio buone e leggere!!! un bcione

    RispondiElimina
  15. Uh ma come sono primaverili! Mi piacciono un sacco, te le copio di sicuro!

    RispondiElimina
  16. bellissime e salutari queste polpettine...Buona Pasqua

    RispondiElimina
  17. Anch'io spesso faccio polpette riciclando verdure lesse varie avanzate. Oltre alla farina di ceci, mi trovo molto bene anche con quella di mais che da una bella doratura. Ciao e buona Pasqua!

    RispondiElimina

Mi fa molto piacere sapere che sei passato da me, ancora di più sarei felice di sapere il nome e le opinioni di chi mi legge, di poter dare un consiglio o riceverne di nuovi!